L’Inferno Verde del Commissario Catetere

•22 settembre, 2008 • 3 commenti

Smetti di Guardare TV

•11 luglio, 2008 • Lascia un commento

Smetti di Guardare, è il contest videomusicale di TBTV. La prima società in Europa
di produzione televisiva interamente User Generated ha seminato vari spazi sociali per lanciare un contest che Ninja Marketing ha definito La mission cantata: ha chiesto alla propria community di creare dei videoclip musicali “completi” (trattandosi di realizzare tanto la musica che il video) che raccontassero lo spirito che anima il progetto. Il monito che dà titolo alla campagna è chiaro: se in casa hai per caso una videocamera o una webcam, spegni la TV e comincia a farla. Non servono mezzi potenti: bastano buone idee ed iscriversi alla community di TBTV.
Ecco i risultati nella webtv del concorso, creata con i video in concorso grazie a Mogulus.

La Storia è andata avanti

•26 maggio, 2008 • Lascia un commento

La storia siamo noi, storica trasmissione notturno mattutina di Giovanni Minoli ha sposato il progetto di cui vi parlavo tempo fa (era il post qui sotto, quindi sì! è un pò che non scrivo). Ebbene, il buon Minoli, celebre giornalista televisivo d’assalto e d’inchiesta e famoso per l’altissimo tono di voce quando chiede il sale a tavola, sta lanciando l’appello. E’ inutile che mi dilunghi: eccolo…

Città universitarie e cittadini universitari

•18 marzo, 2008 • 1 commento

Chi ha passato la maggior parte della propria vita a scuola lo sa. La scuola non ti capisce. La scuola non si capisce(sia nel senso che NOI non si riesce a capire lei, sia nel senso che LEI non riesce a capirsi).

“Glielo farei vedere io alla scuola!” scappa di dire ogni tanto. E sono vaneggiamenti impotenti…

Intanto però, da qualche parte su TBTV, si sta tentando di dare senso a una frase che ci va vicina: “Gliela farei vedere io la scuola”

Il programma si chiama Citizen, e promette di essere un documentario interamente composto da video UGC. Se qualcuno ha qualche video sulla scuola o ha voglia di “fargliela vedere”, si presenti pure all’appuntamento.

Liberate la Scimmia!

•21 febbraio, 2008 • Lascia un commento

Dalle mie parti questa frase ha un senso solo. Abitando in montagna, la scimmia animale ci siamo scordati proprio come è fatta. Qualcuno l’avrà vista da piccolo, ma sono passati più di dieci anni da quando il direttore delle Elementari di Casteldelpiano litigò con il Responsabile Comitive dello Zoo di Pistoja rompendo un sodalizio che durava oramai da tempo. E così, rimase il parco dell’uccellina. Giù gabbiani, aironi, serpi frustoni e tante altre specie volatili, acquatiche, mammifere e financo anfibie.

La scimmia sarebbe comparsa sottoforma di parola che sta a significare alcool di sera e scarso senso dell’orientamento e ora come faccio a tornare a casa speriamo che i miei non si sveglino, verso i sedici anni. Non ci ha ancora abbandonato. E con quelle scimmie spesso più alte di noi a trascinarci, ci siamo spesso abbandonati alle peggiori rimostranze verso il pudore, il senso civico, la decenza, la dignità umana (purché si trattasse sempre di calpestare la propria). Le telecamere costavano, si portavano in giro a spalla all’epoca e montavano cassette che finivano smgnetizzate se non ci si stava attenti. Oltretutto, chi ci avrebbe affidato mai una cosa del genere. Peccato. Perché dico questo? Perché domani sera parte su AllMusic il primo programma UGC trasmesso da una rete nazionale, ossia interamente fatto di video fatti da chi ha la bontà di riprendersi mentre fa cazzate. Si chiama Blister, è condotto da Albertino e comincia domani sera. Se un giorno questo diventerà una professione, sarà anche merito nostro; noi che professionisti lo eravamo e lo sapevamo. Staremo a vedere. Ma non resteremo a guardare

Toscani e scatole d’acqua

•13 febbraio, 2008 • Lascia un commento

Oliviero toscani. Un uomo che mi perseguita. Di costituzione paffuta e facciuta, nell’immaginario collettivo rappresenta la “creatività”, come fosse una carta dei tarocchi.

Ho visto e ho commentato il filmato del primo vincitore di un concorso che The Blog Tv sta proponendo ai vari videoartisti e videomaker e videoamatori e video’marequant’èbbello.. sparsi lungo la rete. Si chiama Webox, che è anche una trasmissione che va in onda su MusicBox, il canale di Oliviero Toscani, appunto. Il tema è l’acqua, bevanda conosciutissima che serve tra le altre cose a fabbricare mari, oceani, fiumi ed anche uomini.

Mi pare che il fortunato abbia vinto un lettore mp3, che sembra finito in buone mani, a giudicare dalla canzone scelta per accompagnare le immagini. Quanto mi garba il basso!

FACCE DI ME..

•11 febbraio, 2008 • Lascia un commento

Undergoing MyBlogLog Verification

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.